Vietato non toccare

Vietato non toccare

Il Lions e l’Università di Siena

 

VIETATO NON TOCCARE è un itinerario espositivo tattile-olfattivo che vuole attirare l’attenzione di chi non vede e di chi non vuol vedere sui temi dell’accessibilità universale

VIETATO NON TOCCARE è un percorso espositivo nato nel 2004 presso l’università di Siena, che vuole promuovere un approccio integrato nella progettazione inclusiva.

Ha lo scopo di suggerire corrette metodiche progettuali e di intervento per eliminare gli ostacoli ambientali, emotivi e cognitivi che impediscono l’autonomia delle diverse abilità. Fine ultimo è creare livelli di accessibilità e di fruibilità dei luoghi espositivi e in genere di tutti gli ambienti.

VIETATO NON TOCCARE è un laboratorio che vuole stimolare la costruzione di buone pratiche e di linee guida correlate alla progettazione di spazi e di ambienti di vita destinati non solo ai disabili ma ad un’utenza il più ampia possibile, secondo la filosofia del Design for all.

Il progetto è reso possibile grazie al contributo economico di :

 

Logo Lions

 

Logo Abilitandomuseo Graziosi

The Lions and the University of Siena

“FORBIDDEN NOT TO TOUCH” is a tactile-olfactory roving show that wants to draw attention for those people who cannot see and/or for those people who can see but for a while want to find out the universal theme of accessibility.

“FORBIDDEN NOT TO TOUCH” is an exhibition tour born in 2004 by the University of Siena, which wants to further an integrated approach to a real inclusive planning.
It runs to suggest correct design and intervention methods to cut out environmental, emotional and cognitive hurdles that prevent the autonomy of people with different disabilities. Essentially, it is the way to set up accessibility and usability levels related to the exhibition corners in all kinds of environments.

From the experience of “FORBIDDEN NOT TO TOUCH” a workroom (Universal Accessibility Laboratory – LAU) has been set up, which aims to spur the birth of good practices and guidelines related to the design of spaces and living environments to be spend not for the disabled people only, but for all the users, according to the philosophy of Design for All.