L’accessibilità al patrimonio culturale

In collaborazione con 3D Archeolab e La Girobussola Onlus avremo un vero e proprio museo tattile per permettere l’esplorazione di opere d’arte, reperti archeologici, monumenti e luoghi d’arte da parte di persone non vedenti e ipovedarcheolabenti.

Per tutta la durata dell’evento verrà allestito un percorso tattile composto da 15 riproduzioni di reperti archeologici realizzate in stampa 3D e 15 mappe tattili realizzate con la tecnologia Minolta, per un totale di 30 supporti tattili.

Grazie alla collaborazione e alla disponibilità dei Musei a cui le opere appartengono:

  • Museo Archeologico Nazionale di Ferrara,
  • MuseoNazionale Etrusco di Marzabotto
  • Museo Civico di Albano Laziale
  • Museo Archeologico di Parmagiro bussola
  • Duomo diModena
  • Museo Civico “Goffredo Bellini” di Asola (MN)
  • Museo Civico “Antonio Parazzi” di Viadana (MN).

E inoltre, con le mappe tattili:

  • Viaggio accessibile a Bologna, in Irlanda e in Grecia

 

 

3D Virtual Museum

il primo Museo tridimensionale del patrimonio culturale italiano, che permettere di visitare in modo virtuale luoghi e opere che non possono essere raggiunte fisicamente, a causa di barriere architettoniche, difficoltà motorie o eccessiva distanza.

3D Virtual Museum raccoglie i modelli 3D di opere provenienti da Musei italiani: ogni opera è fruibile in 3D gratuitamente da qualsiasi dispositivo (smartphone, tablet, PC e visori di Realtà Virtuale), è descritta da una scheda informativa e in molti casi può essere scaricata in formato già ottimizzato per la stampa in 3D. Al momento 3D Virtual Museum ospita oltre 60 collezioni museali per un totale di quasi 350 opere in 3D, delle quali 82 disponibili per il download.

Durante l’evento sarà disponibile una postazione da cui navigare tra le opere, oltre a visori di realtà virtuale per una modalità di visualizzazione immersiva e molto realistica.

Virttual museum